il panemmollo

 

www.comune.santeliafiumerapido.fr.it

 

Foto

Nel corso dell'Estate Santeliana si tiene nella frazione di Valleluce la sagra del "Panemmollo" una antica ricetta delle famiglie contadine che riuscivano a recuperare ogni prodotto dell'orto o piccoli avanzi di pane secco per farne un piatto fumante e gustoso per tutti i commensali. Gli ingredienti potevano essere i più diversi a seconda della stagione e delle disponibilità ma per lo più possono essere i seguenti :Pane raffermo, olio abbondante, cipolle, patate, zucchine, punte e fiori di zucchine, verza, salsicce o cotiche o cotechini, pomodori maturi, fagioli o fagiolini e l'immancabile peperoncino.

Preparazione
in una capace pentola mettere a bollire in sufficiente acqua le verdure con l'attenzione di procedere partendo da quelle di più lunga cottura, quindi aggiungervi in fase di bollitura le cotiche o cotechini lessati a parte e sgrassati. Quando il tutto appare sufficientemente amalgamato si versa in una grande scodella in cui è stato precedentemente tagliato a fettine il pane raffermo (una volta pane misto di grano e granturco). Sul piatto fumante si fa cadere un abbondante filo di olio e a piacere una spolverata di formaggio pecorino.